11 LUGLIO 2014: Campo Sud – A destra nel Mediterraneo

PROGRAMMI-SINGOLI-6_ore19_Alemanno

Uno spazio di confronto e di approfondimento politico-culturale sulle tematiche della difesa e della valorizzazione del Mezzogiorno d’Italia, che con il suo straordinario patrimonio paesaggistico, storico ed architettonico rappresenta il centro storico del Mediterraneo.
Vi sarà spazio per stare con i propri amici, con le proprie famiglie a contatto con la natura all’interno della splendida struttura dell’ EcoParco del Mediterraneo.

Scarica il PROGRAMMA

PER LA RIVINCITA, Software liberale per tornare in partita

Capezzone_Copertina

Presentazione del libro di Daniele Capezzone
Martedì 29 Luglio 2014
Ore 18.00
Fondazione Nuova Italia – Via in Lucinia 17 – Roma

Interverranno:
Gianni Alemanno
Daniele Capezzone
Guido Crosetto
Raffaele Fitto
Modera Gennaro Sangiuliano
(Vice Direttore Tg1)

NO EURO: DALLA PAURA ALLA SPERANZA

Mercoledì 16 Aprile 2014 ore 10.00, presso il Salone degli specchi dell’Università telematica Pegaso (Palazzo Zapata – Piazza Trieste e Trento 48 – Napoli),

dibattito aperto

NO EURO: DALLA PAURA ALLA SPERANZA

Introducono:

On. Marcello Taglialatela

On. Luciano Schifone

Partecipano:

On. Gianni Alemanno, Presidente della Fondazione Nuova Italia

Prof. Alberto Bagnai, autore del libro “Il tramonto dell’euro. Come e perché la fine della moneta unica salverebbe democrazia e benessere in Europa”

Dott. Mario Giordano, autore del libro “Non vale una lira. Euro, sprechi, follie: così l’Europa ci affama”

Modera:
Prof. Elio Pariota, Direttore generale dell’Università telematica Pegaso

ALEMANNO: IN EUROPA TORNA A SOFFIARE UN VENTO DI DESTRA

L’affermazione dell’Ump e del Front National rappresenta una sconfitta nettissima di un governo di sinistra incapace di difendere gli interessi della Francia in Europa. Questo risultato conferma che in Europa torna a soffiare un vento di destra che giungerà anche in Italia.

Sta adesso all’Ump aprire il proprio programma alle ragioni del Front National, superando i limiti del Partito Popolare Europeo con una forte critica all’euro e alla tecnocrazia di Bruxelles.

I gollisti francesi si ricordino che Nicolas Sarkozy fu sconfitto proprio per la sua sudditanza ad Angela Merkel e alle politiche di rigore imposte dalla Commissione europea.

Il centrodestra vince in Europa spostandosi a destra e trovando una strada per un profondo cambiamento delle Istituzioni europee.

Lo dichiara Gianni Alemanno membro dell’Ufficio di Presidenza Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale.

GIANNI ALEMANNO: “IL 4 E L’8 APRILE DUE INCONTRI PER PRESENTARE FRATELLI D’ITALIA – ALLEANZA NAZIONALE E IL PARTITO DELLA NAZIONE”

Cari amici,
l’8 e il 9 marzo nel Congresso fondativo di Fiuggi è nato il nuovo partito politico “Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale”.
Questo progetto ha due obiettivi fondamentali.
Il primo è quello di offrire una nuova casa comune a tutti coloro che si ritrovano nei valori della destra e, più vastamente, a chi vuole rimettere l’interesse nazionale al centro dell’azione politica. Oggi c’è un’emergenza drammatica al di sopra di ogni altra priorità: ridare speranza all’Italia, per portarla fuori da una crisi economica e morale che sta distruggendo il nostro presente e il nostro futuro.
Per questo abbiamo costituito il movimento “Prima l’Italia”, che sostiene attivamente l’azione del nuovo partito FdI-An, per difendere gli interessi  del popolo italiano nell’Unione europea e nell’economia globale.  Questi saranno i temi principali su cui, il 25 Maggio, affronteremo la sfida delle Elezioni europee.
Il secondo obiettivo è quello di contribuire alla rigenerazione del centrodestra italiano, che oggi si trova diviso tra chi sostiene il governo Renzi e chi, come noi, è schierato all’opposizione. Ma tutti insieme dobbiamo prepararci, sulla base di regole nuove e di un programma ambizioso, a sfidare elettoralmente il centrosinistra di Matteo Renzi.
Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale ha posto come condizione fondamentale l’utilizzo del metodo delle primarie per la scelta dei candidati ad ogni livello, dai Sindaci al Presidente del Consiglio. In questo modo vogliamo ridare valore al merito e alla rappresentatività per la selezione della classe dirigente del centrodestra.
Anche il programma del nostro schieramento deve nascere da un confronto pluralistico fra diverse posizioni politiche, economiche e sociali. Non vogliamo  cercare il compromesso fine a se stesso, perché non è questa la strada né per vincere le elezioni né per governare bene il Paese.
Per confrontarci su questo progetto politico abbiamo fissato due appuntamenti, in cui parteciperò personalmente:
- Venerdì 4 aprile alle ore 18.00, al Visconti Palace Hotel (via Federico Cesi 37),  ASSEMBLEA POLITICA con un ampio confronto tra tutti i presenti e la partecipazione di GIORGIA MELONI, Presidente di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale; 
- Martedì 8 aprile alle ore 18.00 a Palazzo Ferrajoli, (Piazza Colonna 335), PRESENTAZIONE DEL MIO LIBRO “IL PARTITO DELLA NAZIONE”, con una tavola rotonda con la partecipazione di  ALESSANDRO GIULI, ANGELO MELLONE, GENNARO SANGIULIANO, MARCELLO VENEZIANI.

Sicuro che non vorrete mancare a questi appuntamenti, vi saluto cordialmente.

                                                                               Gianni Alemanno

Archivio news